sabato 16 novembre 2013

Top 10. Le attrici più affascinanti di Hollywood: Posizione 6.

Perennemente in ritardo, ma ormai è una costante, eccoci di nuovo con l'appuntamento settimanale con le nostre attrici. Ormai siamo al giro di boa, il podio si avvicina sempre di più.
Come d'usanza, vediamo le posizioni precedenti:


E ora, siamo orgogliosi di presentarvi un'altra bellezza hollywoodiana.

Le attrici più affascinanti di Hollywood. Posizione 6:
Jessica Alba.


Biografia: Nata Jessica Maria Alba il 28 Aprile 1981 in California. Il padre è di origini messicane, mentre la madre è di origini danesi con un pizzico di Canada francese (che mix ragazzi!). Il padre era un militare dell'aeronautica e crebbe in una famiglia cattolica molto devota; Jessica soffrì diverse malattie durante l'infanzia (soprattutto polmoniti), ciò non le consentì di creare forti legami d'amicizia coi suoi coetanei, visto che spesso doveva restare in ospedale per lunghi periodi. La passione per lo spettacolo diede i suoi primi frutti nel 1992, una Jessica Alba undicenne vinse un contest di recitazione a Beverly Hills; la vincita le consentì di seguire delle vere lezioni di recitazione. Nel 1994 ottiene una piccola parte nella pellicola Le vacanze a modo nostro.


Compare in qualche spot televisivo, ma la sua fama inizia a crescere quando ottiene dei ruoli più consistenti in Le nuove avventure di Flipper, ottiene altri ruoli minori in altre serie (Beverly Hills, 90210) e in pellicole. Nel 2000 interpreta Max Guevara, nella celeberrima serie di James Cameron Dark Angel. Questo ruolo le porterà grande fama e in breve finisce nei talk show e sulle copertine di mezzo mondo. Nel 2003 interpreta la sexy-ballerina nel film Honey; quindi firma alcuni consistenti contratti per sponsorizzare dei prodotti, tra cui L'Oreal. Nel 2005 interpreta uno dei ruoli che l'hanno resa più celebre, ossia Nancy Callahan in Sin City.
Dopodiché interpreta Susan Storm nelle due pellicole basate sui personaggi Marvel Fantastic Four, interpretazione che non convince per niente la critica e le fa guadagnare un Razzie Award come Peggior Attrice. Destino condiviso con altre sue pellicole del 2010 che le fanno guadagnare altri quattro Razzie Awards nel 2011; alla faccia!
Sappiamo che interpreterà nuovamente Nancy Callahan nel seguito di Sin City.


Cosa possiamo dire della sua vita privata? Mah, innanzitutto ha fatto causa a Playboy per aver utilizzato senza il suo consenso una sua immagine in bikini come copertina di un numero; tuttavia Jessica ritirò la denuncia dopo che Hugh Hefner fece le sue scuse ufficiali, parte dei soldi ricavati con la vendita del numero furono devoluti in beneficenza. 
Jessica è molto devota, ma non frequenta la chiesa, da quando alcuni amici la criticarono aspramente per alcuni ruoli da lei interpretato.
Attualmente è sposata con Cash Warren dal 2008, con il quale ha avuto due figlie; inoltre è molto impegnata in numerose opere di carità e di attività benefiche.
Una piccola curiosità: nonostante Jessica sia una delle donne più belle e sexy del mondo (e penso che anche lei ne sia a conoscenza), ha deciso di non posare mai nuda né di girare scene di nudo integrale; infatti una delle sue più grandi preoccupazioni è quella di apparire come la classica pupa senza cervello.



Filmografia essenziale:
  • Vacanze a modo nostro (1994)
  • Venus Rising (1995)
  • P.U.N.K.S (1999)
  • Mai stata baciata (1999)
  • Giovani diavoli (1999)
  • Paranoid (2000)
  • Piccolo dizionario amoroso (2003)
  • Honey (2003)
  • Sin City (2005)
  • I Fantastici Quattro (2005)
  • Trappola in fondo al mare (2005)
  • Molto incinta - cameo (2007)
  • I Fantastici Quattro e Silver Surfer (2007)
  • The Ten - I dieci comandamenti come non li avete mai visti (2007)
  • Tutte pazze per Charlie (2007)
  • Awake - Anestesia cosciente (2007)
  • Ti presento Bill (2007)
  • The Eye (2008)
  • Love Guru (2008)
  • Appuntamento con l'amore (2010)
  • The Killer Inside Me (2010)
  • Machete (2010)
  • I numeri dell'amore (2010)
  • Vi presento i nostri (2010)
  • Spy Kids 4 (2011)
  • Escape from planet Earth - voce (2013)
  • Machete Kills (2013)
  • A.C.O.D (2013)
Che film ci proponi? Honey no, data la mia poca  propensione al ballo (poiché ho le fluide movenze di un ceppo) direi di spostarci su più sicuri lidi, vale a dire:

Sin City


Titolo: Sin City
Titolo originale: Sin City
Regia: Robert Rodriguez, Quentin Tarantino e Frank Miller
Durata: 118 min.
Anno: 2005
Genere: Noir, Thriller
Cast: Jessica Alba, Rosario Dawson, Benicio Del Toro, Bruce Willis, Mickey Rourke, Rutger Hauer, Nick Stahl, Elijah Wood, Clive Owen, Josh Hartnett, Alexis Bledel.

Trama: Quattro capitoli ( Quel bastardo giallo parte 1 e 2, Un duro addio e Un'abbuffata di morte) ci accompagnano nelle piovose e intricate strade di Basin City, ribattezzata Sin City. Città comandata dalla potente famiglia Roark, in cui le vite di diversi personaggi si intrecciano, dando vita a storie di ordinaria follia, vendetta e giustizia.


Parliamone: non è certo Jessica Alba a rendere questa pellicola migliore, ciò per due motivi. Uno è la presenza di altre bellezze naturali, tra cui Rosario Dawson, l'altro per il fatto che Sin City non è altro che una stupenda creatura del Maestro Frank Miller.



Ora, Sin City è tratto dall'omonima graphic novel, di cui non voglio parlare visto che non ho la preparazione tecnica necessaria, sinceramente non mi va di rovinare tutto parlando di cose a caso.
Restiamo, invece, nel campo della cinematografia. Innanzitutto il film è stato quasi esclusivamente girato davanti a un tendone verde (quello degli effetti speciali per intenderci); mentre le ambientazioni fisiche ricostruite sono proprio poche (il bar in cui Nancy fa lo spettacolo, per intenderci).



A parte poche rare eccezioni, il film è completamente in bianco e nero. Queste eccezioni, di solito, sono costituite da un dettaglio, tipo un'abito rosso, dei capelli biondi, il sangue o la pelle ed il sangue giallo del figlio del senatore Roark, Junior.


Se fosse per me lascerei parlare solo le immagini, o meglio, i dialoghi, in particolare la scena scritta da Tarantino.


Matt - Il Locandiere

Nessun commento:

Posta un commento