sabato 9 novembre 2013

Top 10. Le attrici più affascinanti di Hollywood: Posizione 7.

Mmmm, è sabato mattina e sapete che significa? Che c'è la Top 10 tutta al femminile. Dopo la pausa di settimana scorsa inzuccheriamo ben bene il week-end presentando un'altra bellezza. 
Ho avuto modo di difendere più di una volta questa bellezza, a spada tratta tra l'altro, solo a causa del colore della sua pelle! Assurdo! Pensate che mentre stavamo discutendo di attrici e io ho citato quella di cui a breve parleremo, un mascalzone mi disse: <Non sarà mica bella!> e alla mia richiesta di motivazioni rispose: <Perché è negra!>. Signori miei, se dovessimo pesare la bellezza esclusivamente basandoci sul colore della pelle, allora non ne troveremmo abbastanza da riempire un cucchiaino da caffè!
Ma sto divagando, prima di presentare l'attrice della discordia, come d'usanza, facciamo il punto della situation:


Quindi adesso abbiamo:

Le attrici più affascinanti di Hollywood. Posizione 7:
Halle Berry.


Biografia: Nata Maria Halle Berry il 14 Agosto 1966, il suo nome fu cambiato in Halle Maria Berry quando aveva cinque anni. La madre, che aveva origini inglesi e tedesche, era un'infermiera, mentre il padre, di origini afroamericane, lavorava nello stesso ospedale della madre. I genitori si separarono quando Halle aveva solo quattro anni; lei e la sorella Heidi furono cresciute dalla madre. Si è diplomata alla Bedford High School e ha frequentato il college; dal 1980 ha iniziato a partecipare ad una serie di concorsi di bellezza vincendo Miss Teen All American (1985) e Miss Ohio (1986), nello stesso anno arrivò sesta a Miss Mondo; quindi si spostò a Chicago per proseguire la sua carriera come modella.
Nel 1989 si spostò a New York, dove conobbe una situazione di estrema povertà. La sua situazione migliorò leggermente quando iniziò a interpretare alcune parti minori in due serie tv dell'ABC.; durante le riprese di una di queste serie cadde in coma e le venne diagnosticato il diabete di Tipo 1. Debutta nel mondo del cinema nel film di Spike Lee Jungle Fever, mentre il suo primo ruolo come co-protagonista lo avrà nel 1992 in Il principe delle donne. Da quel momento la carriera di Halle inizia a decollare, diventa la prima attrice di colore a essere nominata per un Academy Award come miglior attrice.


Halle vinse anche un Emmy Award e un Golden Globe. Nel 2000 presta interpreta Tempesta nel film X - Men, ruolo che ricoprirà anche nei due sequel. Nel 2001 ha una parte a fianco di Hugh Jackman e John Travolta in Codice Swordfish e in Monster's Ball: L'ombra della vita, quest'ultima pellicola le varrà un Academy Award come Miglior Attrice. Nel 2002 veste i panni di una provocante Bond Girl in La morte può attendere; l'anno successivo compare in un video dei Limp Bizkit (Behind Blue Eye) e viene inserita al primo posto nella classifica di FHM delle 100 Donne più Sexy del Mondo. Interpreta una sexy Catwoman nell'omonimo film che, tuttavia, riscuote un successo deludente e le varrà un Razzie Award come peggior attrice, premio che andrà a ritirare di persona sfoggiando un gran senso dell'umorismo. Halle oltre al cinema si impegna anche per film televisivi. Molto attiva a livello sociale, ha sfruttato la sua immagine per promuovere la campagna elettorale di Barack Obama.



Halle Berry ha avuto una vita privata molto movimentata, è stata anche coinvolta in un caso di omissione di soccorso a seguito di un incidente stradale. Anche la separazione dall'ex compagno di Halle, Gabriel Aubry, fu piuttosto burrascosa e fece finire anche l'attuale marito (l'attore Olivier Martinez) all'ospedale, a seguito di un violento alterco con Aubry.
Dal 2013, appunto, è sposata con Martinez, dal quale ha avuto un figlio.


Filmografia essenziale:
  • Jungle Fever (1991)
  • Strictly Business (1991)
  • L'ultimo boyscout (1991)
  • Il principe delle donne (1992)
  • CB4 (1993)
  • Famiglia in fuga (1993)
  • The Program (1993)
  • I Flintstones (1994)
  • Lontano da Isaiah (1995)
  • Decisione critica (1996)
  • In corsa con il sole (1996)
  • Girl 6 - Sesso in linea, cameo (1996)
  • La moglie di un uomo ricco (1996)
  • Vita da principesse (1997)
  • Bulworth - Il Senatore (1998)
  • Why Do Fools Fall in Love (1998)
  • X - Men (2000)
  • Welcome to Hollywood (2000)
  • Codice: Swordfish (2001)
  • Monster's Ball - L'ombra della vita (2001)
  • La morte può attendere (2002)
  • X - Men 2 (2003)
  • Gothika (2003)
  • Catwoman (2004)
  • X - Men: conflitto finale (2006)
  • Perfect Stranger (2007)
  • Noi due sconosciuti (2007)
  • Frankie & Alice (2010)
  • Dark Tide (2011)
  • Capodanno a New York (2011)
  • Cloud Atlas (2012)
  • The Call (2013)
  • Comic Movie (2013)
  • X - Men: Giorni di un futuro passato (2014)

Che film ci proponi? Oggi niente riciclo, sarebbe indegno da parte mia riciclare ulteriormente, indi per cui ecco che vi propongo:

Codice: Swordfish


Titolo: Codice: Swordfish
Titolo originale: Swordfish
Regia: Dominic Sena
Durata: 96 min.
Anno: 2001
Genere: Azione / Thriller
Cast: John Travolta, Hugh Jackman, Halle Berry, Don Cheadle, Sam Shepard.

Trama: Stanley Jobson è uno dei migliori hacker del mondo, ma è in libertà vigilata, povero in canna e col rischio di non vedere mai più sua figlia. Così viene reclutato dal sospetto Gabriel per riuscire ad impadronirsi di fondi ufficialmente inesistenti destinati alla corruzione di pubblici ufficiali. Con la promessa di guadagnare un discreto gruzzolo e vedersi finalmente dare l'affidamento della figlia, Stanley accetta di lavorare per Gabriel; ma ben presto imparerà a sue spese che il mondo dell'equivoco agente segreto è pieno di inganni e sorprese...


Parliamone: uno dei film più epici che abbia mai visto; come molti del suo genere parte dalla fine o meglio da quasi la fine. Da lì poi parte tutto il flashback che ha portato Wolverine...Jackman nella situazione di merda in cui si è cacciato.
Hugh Jackman come hacker è una cosa piuttosto ridicola, un omone ultra muscoloso, col vizio della scazzottata stride un po' con l'immagine del tipico nerd miope, ciccionissimo, sudaticcio e con l'acne juvenilis a 50 anni; ma tanto è cinema, quindi ogni cosa è lecita.
Soprattutto il pompino con la pistola premuta sulla nuca, un piccolo test di Gabriel per vedere le vere capacità di hackeraggio del suo nuovo acquisto.
Ma forse voi vorreste sapere qualcosa in più in merito della bella Halle Berry, che in un'occasione sfoggia un completino intimo estremamente intrigante:


E in un'altra scena un topless da urlo:


Poi c'è anche il John Travolta col capello lungo e il pizzo stupido, perché è davvero stupido, però fa bene la parte del cattivo spietato e calcolatore.
Diciamo che è un bel must per gli amanti dei film da seghe mentali, ma non troppe.

Matt - Il Locandiere

Nessun commento:

Posta un commento